logo Share InternationalLa meditazione
  linea orizzontale
img Volete aiutare il mondo ma non sapete
da dove iniziare?

In risposta all'impulso della loro anima, molte persone, oggi, sono in cerca di un modo di servire. Una delle forme più potenti di servizio - che può essere facilmente effettuata e che produce risultati straordinari per il pianeta e per gli uomini che vi prendono parte - è la Meditazione di Trasmissione.

Il seguente testo è la traduzione di conversazioni che Benjamin Creme ha tenuto nel marzo del 1989 a Nagoya e Osaka, in Giappone, durante un suo giro di conferenze sulla meditazione di Trasmissione.

La meditazione costituisce, a seconda del tipo di meditazione praticato, un modo più o meno scientifico per stabilire un contatto con l'anima ed arrivare infine all'unione con essa. Ciò rappresenta lo scopo essenziale di qualsiasi forma di meditazione.

La meditazione di Trasmissione è un modo per servire il mondo. Diversa da molte altre forme di meditazione, attira soltanto le persone che hanno il desiderio di servire. Questo desiderio di servire si manifesta in un individuo soltanto quando questo ha stabilito, fino ad un certo punto, un contatto con la sua anima. Perchè è l'anima che desidera servire.

I GRUPPI AGISCONO COME 'TRASFORMATORI' DI ENERGIA

I Maestri hanno a Loro disposizione energie spirituali straordinarie. Una parte principale dell'opera dei Maestri consiste nella distribuzione di queste energie attraverso il mondo per produrre gli effetti e l'adempimento del Piano di Evoluzione che sanno che è previsto per questo pianeta. La sorgente di molte di queste energie è d'origine cosmica. Queste energie, se fossero liberate direttamente nel mondo, sarebbero troppo elevate e non farebbero altro che rimbalzare sulla massa dell'umanità. I gruppi di meditazione di Trasmissione agiscono come trasformatori. I Maestri trasmettono queste energie spirituali attraverso i 'chakra' degli individui nei gruppi. Questo trasforma automaticamente le energie e le rende più accessibili e più facilmente utilizzabili per l'umanità. In seguito i Maestri dirigono le energie nel mondo là dove sono necessarie.

Esistono diverse centinaia di gruppi di Trasmissione in tutto il mondo e si riuniscono regolarmente a giorni e ore particolari, secondo la convenienza di ogni gruppo. Può essere una, due o tre volte alla settimana.

Il gruppo si riunisce e recita ad alta voce la Grande Invocazione che è stata data all'umanità a questo scopo. Questa Grande Invocazione fu trasmessa al mondo da Maitreya nel 1945 per darci una tecnica di invocazione delle energie che avrebbero trasformato il mondo e preparato la Sua venuta. Mentre si recita questo grande mantram, mantenendo l'attenzione sul centro ajna (fra le sopracciglia), si crea un contatto fra il gruppo e la Gerarchia dei Maestri. I Maestri mandano le Loro energie attraverso questo canale.

Queste forze spirituali sono precisamente le energie che stanno attualmente trasformando il mondo. Per esempio, Maitreya riempie il mondo di energia di equilibrio e i capi di Stato scoprono, praticamente da un giorno all'altro, che possono lavorare insieme, negoziare, cercare di arrivare ad un certo consenso. Nazioni che erano nemiche da secoli si rendono conto improvvisamente che possono dialogare intorno ad un tavolo ed elaborare con calma una soluzione.

Questo è il servizio che i gruppi di Trasmissione rendono al mondo e che permette di passare da un semplice contatto con l'anima ad una relazione di lavoro con il Regno delle Anime, cioè la Gerarchia Spirituale dei Maestri.

UNA 'SERRA' SPIRITUALE

Nella meditazione di Trasmissione, i 'chakra' vengono stimolati in un modo che sarebbe del tutto impossibile altrimenti.

Un tale lavoro provoca cambiamenti profondi in un individuo. La maggior parte delle persone, entro 6-12 mesi di pratica della meditazione di Trasmissione, avvertono cambiamenti: si rendono conto che stanno diventando persone diverse, migliori; costatano che possono sperimentare e dimostrare, l'amore con più facilità. Trovano che la loro mente è stimolata e più creativa. Sono capaci di maggior disciplina e determinazione, di più costanza nel loro approccio al lavoro. Altri vedono che i membri del loro gruppo diventano più raggianti, più dolci e più amanti cioè più spirituali. Numerosi sono quelli che guariscono spontaneamente durante la Trasmissione.

Posso assicurarvi che non esiste un servizio più potente che proteste dare al mondo, e questo così facilmente e con così poco dispendio di sforzi. E non troverete un'altra technica di sviluppo personale così potente ed efficace con così poca fatica. 

La tecnica adoperata è molto semplice e può essere praticata da ogni persona che ha superato i 12 anni. Tutto quello che viene richiesto, in una meditazione di Trasmissione, è di mantenere l'attenzione sul centro ajna fra le sopracciglia. Però vi accorgerete che la vostra attenzione vagabonderà. Quando ve ne rendete conto, pronunciate interiormente il mantram OM, o pensate OM, e la vostra attenzione tornerà automaticamente sul centro ajna. Il mantenimento dell'attenzione su questo centro produce un allineamento tra il cervello fisico e l'anima. Le energie vengono trasmesse a partire dal livello sul quale lavorano abitualmente i Maestri: il livello dell'anima (più precisamente il livello buddico). E quando questo allineamento è mantenuto che avviene la Trasmissione.

Se stimate che la meditazione di Trasmissione sia per voi, allora disponete di una forma di servizio che durerà per tutta la vita ed anche per tutte le vite future.

La Meditazione di Trasmissione è un'attività sicura, scientifica e aconfessionale. Non interferisce con nessun'altra pratica religiosa o spirituale. Sebbene molte persone che credono nella riapparizione del Cristo, partecipino alla Meditazione di Trasmissione, tale credenza non è in nessun modo necessaria per servire in questo modo. Per le liste dei gruppi già stabiliti nella vostra regione, andate alla pagina: Informazioni sui gruppi di trasmissione in Italia.