logo Share International Maitreya
  linea orizzontale
img La mano di Maitreya

La mano di Maitreya

Nel mese di ottobre 2001, la rivista Share International ha pubblicato una fotografia della mano di Maitreya (vedi foto). In risposta alle domande dei lettori e del pubblico, Benjamin Creme spiega così questo fenomeno:

 


E' la mano di Maitreya apparsa sullo specchio di una stanza da bagno a Barcellona. La proprietaria, nella stanza da bagno riservata agli ospiti, vide l'impronta di una mano sullo specchio; pulì l'impronta e non ci pensò più. Qualche giorno dopo, entrando nella propria stanza da bagno, vide la medesima impronta sullo specchio e pensò fra sé: "O mio Dio, ciò potrebbe avere un significato".

Per fortuna, questa volta, invece di togliere l'impronta, si mise in contatto con suo figlio, membro di un gruppo di Partage international a Barcellona, il quale scattò una foto e me la inviò. Il mio Maestro ha indicato che si tratta della mano di Maitreya. Il collaboratore disse alla madre di non cancellare l'impronta e chiese al padre di fare una foto di buona qualità. "Questa mano ha qualcosa di fantastico ed è di una realtà eccezionale; è un po' come l'impronta del sudario di Torino con il corpo di Gesù dopo la crocifissione".

 

Risposte fornite da Benjamin Creme

D.: Questa foto dispone di qualità curative, come avviene ad esempio con le acque magnetizzate nei dintorni di dove Maitreya appare quando si manifesta a gruppi di persone in occasione di raduni religiosi? Se così fosse, come funziona? Si può porre ad esempio la propria mano, pregando, su quella nell'immagine?

R.: Sì, essa possiede virtù curative straordinarie, ma non come forse lei immagina. Questa foto è uno strumento mediante il quale le energie di Maitreya possono essere invocate. L'acqua, che Egli ha magnetizzato in svariati luoghi nel mondo, è attivata da energie dell'Acquario e le energie si trovano quindi nell'acqua stessa. Nel presente caso della mano, non è la stessa cosa. L'energia non è nella mano. Quando ponete la vostra mano sull'immagine, o la osservate semplicemente, chiedendo a Maitreya una guarigione, una benedizione o un aiuto, ha luogo un'invocazione alle Sue energie. Questa foto è una fonte per richiedere aiuto a Maitreya. Se chiedete un auto più grande o una casa più grande, non significa che Egli ve la procurerà; se però la richiesta è in accordo con le leggi karmiche, essa potrebbe essere esaudita.

D.: Si può usare anche una fotocopia?

R.: Sì, in quanto si tratta comunque di una fonte per invocare le energie. L'energia non risiede nella fotografia, ma giunge da Maitreya in seguito ad una richiesta.Ciò è straordinario: in un modo o nell'altro le energie e l'aiuto di Maitreya sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta. Tuttavia, se chiedete: "Caro Maitreya, saresti così gentile da apparire davanti a me", non penso che la richiesta venga esaudita. Quando Egli appare vi è un consumo di energia. Inoltre è molto impegnato: ha un mondo da salvare e non vuole sprecare energie. Dico questo seriamente, poiché conosco persone che raccontano che, se si vuole qualcosa, basta chiedere e Lui esaudisce quanto richiesto. E questo non è vero. Maitreya appare a migliaia di persone ovunque nel mondo, ma lo fa al momento che ritiene opportuno e per delle ragioni precise, generalmente volte ad aiutare la gente.

D.: La fotografia con la mano di Maitreya ha un significato speciale, oltre a quello che può avere per la persona chel'ha vista sullo specchio?

R.: Sì, ha una grande importanza.

D.: Ho notato la Mano di Maitreya nella rivista Share International: è un segno che lui è molto vicino? E' un'allusione alla sua manifestazione imminente?

R.: Sì, è un'allusione significativa; la sua manifestazione pubblica è imminente.

D.: Guardando la mano di Maitreya mi sono stupita della fortuna che abbiamo di poter ricevere una simile benedizione. Questa mano ha qualcosa di magico; osservandola attentamente si nota che non assomiglia per niente ad una comune impronta su uno specchio, sembra essere tridimensionale. Se metto la mia mano sullo specchio il risultato è assai diverso. Come può apparire così reale?

R.: Essa non è per niente una semplice impronta. Come lei accennava, è un'immagine tridimensionale, creata specialmente da Maitreya affinché possiamo invocare le Sua energia.

D.: In un primo momento si pensa che potrebbe trattarsi della mano sinistra, forse però ha fatto passare la sua mano destra attraverso lo specchio, come in un gesto di benedizione; cosa ne pensa?

R.: No, è la mano sinistra.

D.: (1) Suppongo che Maitreya abbia creato l'impressione della mano attraverso il pensiero. (2) Sapeva che la prima impronta sarebbe stata cancellata? (3) Si trattava di un segno precursore affinché la seconda impronta venisse notata?

R.: (1) Sì. (2) Verosimilmente no. (3) No, la seconda impronta non sarebbe stata creata se la prima non fosse stata cancellata.

D.: (1) Questo è certamente un importante messaggio destinato a tutti. (2) Si tratta solo di una benedizione? Sembra avere un significato specifico. (3) E' un indicazione della sua vicinanza, nel senso che possiamo aspettarci la sua imminente manifestazione? (4) Si tratta di una forma generica di conforto e sostegno? Sembra così particolare e specifico. (5) Essa ricorda delle frasi bibliche, tipo: "la mano del Signore si eleva su di te", oppure come negli scritti orientali "più vicino che la mano o il piede".

R.: (1) Sì. (2) "Solo" una benedizione?. (3) Sì. (4) Sì, un mezzo per invocare le Sue energie. (5) Si può intendere anche così.

D.: (1) E' una coincidenza che questa foto sia apparsa nel medesimo numero di Share International comprendente l'articolo del Maestro sull'accoglienza riservata a Maitreya? (2) Potrebbe anche voler dire "non scoraggiatevi; siate pazienti; tenete duro". (3) Quale di queste interpretazioni è corretta, ammesso che ve ne sia una? Per quanto mi concerne ho l'impressione di non aver ancora veramente afferrato tutto il significato di questo segno.

R.: (1) No, non è una coincidenza. Maitreya condivide con il mio Maestro una coscienza di gruppo, come del resto con tutti gli altri Maestri, ed è sempre perfettamente al corrente di quanto pubblichiamo nella rivista. (2) Sì. (3) Fintantoché non vedremo il Suo viso, è il modo più diretto per avvicinarsi a noi.

D.: L'immagine sembra irradiare energia: è davvero così?

R.: Sì, non appena vi è un'invocazione.

Da Share International, novembre 2001